Scopriamo le ricette della cucina forlivese. In questa pagina un elenco delle specialità locali con l'indicazione delle ricette per coloro che vogliono cimentarsi cuochi.

 

Sapori tipici

Invia una ricetta


• Sagne e fasciuole

Ingredienti.

Fagioli, pomodori pelati, cipolla, basilico, olio, sale, peperoncino.

Per la pasta: 400 gr di farina, 4 uova, 1 cucchiaio di olio.

Preparazione: mettere la farina "a fontana" sulla spianatoia, unitevi le uova, l'olio e formate un panetto di pasta che stendete in sfoglia sottile, usando il matterello. Lasciate asciugare la sfoglia e tagliatela a listarelle. Fate imbiondire la cipolla nell'olio, aggiungete i pelati, il basilico fresco, il sale e fate cuocere per un pò. Aggiungete i fagioli e fateli insaporire. Cuocete "le sagne" nell'acqua salata e condite con i fagioli.

 

 

 


• Caviate al ragù

Ingredienti:

2 Kg di patate forlivesi, 400 gr di farina, sale q.b., ragù di agnello, basilico.

Preparazione: fate bollire le patate in una casseruola in acqua salata, toglietele da fuoco ancora durette; passatele al setaccio raccogliendole sul "disco" infarinato; aggiungetevi la farina e impastate il tutto; dividete l'impasto preparato a formare bastoncini di 1/2 cm di diametro con le mani infarinate; tagliarli a pezzi di circa 2 - 3 cm e incavarli con il dito; tenerli su un panno senza accostarli tra loro; cuoceteli in una casseruola abbastanza larga, e scolarli con la cucchiaia bucherellata quando tornano in superfice. Metteteli in un servitore e conditeli con un ragù di agnello, guarnite con foglie di basilico. 

 

 


• Ravioli di ricotta dolci

Ingredienti:

Per la pasta: 400 gr di farina, 4 uova. Per il ripieno: 250 gr di ricotta, 3 uova, prezzemolo, 1 cucchiaio di peperoncino, zucchero a piacere.

Preparazione: Mettete la ricotta in una terrina, spappolatela con un cucchiaio, incorporatevi le uova, il prezzemolo tritato, il parmigiano, lo zucchero e amalgamate tutti gli ingredienti. Con la farina e le uova preparate una soglia piuttosto sottile dalla quale ricavate dei lunghi rettangoli e adagiate su di essi dei mucchietti di ripieno un pò distanziati tra loro e coprite con l'altro lembo di pasta. Premete con la punta delle dita intorno ai mucchietti in modo da fare combaciare bene la sfoglia e ritaglate i ravioli con la rotella dentellata. Lessateli in acqua bollente e salata, scolateli, disponeteli in un tegame e conditeli con ragù di carne e parmigiano grattugiato.

 

 


• Pizza di verdura

Ingredienti:

1 Kg di bietola, pancetta di maiale, 3 uova, prezzemolo tritato, aglio, sale, un pò di pepe, mozzarella, olio, pasta di pane lievitata.

Preparazione: Lessate la verdura, fatela soffriggere con la pancetta tagliata a dadini, l'olio, l'aglio, il prezzemolo, il sale e il pepe. A metà cottura aggiungete le uova e lasciate cuocere ancora un pò. Quando la verdura si è raffredata aggiungete la mozzarella tagliata a dadini. Rivestite uno stampo con la pasta, versatevi la verdura e coprite tutto con un'altra sfoglia di pasta. Infornate la pizza e fate cuocere a 200° per circa 30 minuti.

 

 


• Scurpelle

Ingredienti:

1 Kg di farina, 20 gr di lievito di birra, 250 gr di patate, uova, sale.

Preparazione: lessate le patate, schiacciatele e uniteli agli altri ingredienti. Impastare bene e lasciate lievitare. Formate delle pizzette di circa 20 cm di diametro, friggetele in abbondante olio e, se di gradimento, cospargetele di zucchero.

 

 


Fiadone

Ingredienti:

1 Kg di formaggio fresco senza sale, 8 uova, frutta candita, uva sultanina, 500 gr di zucchero. Per la pasta: 500 gr di farina, 150 gr di zucchero, 3 uova, 150 gr di burro. Preparazione: Grattuggiate il formaggio e unitevi le uova, i canditi, lo zucchero e l'uva sultanina lasciata opportunamente a bagno nel vermuth. Amalgamare tutti gli ingredienti. Preparate la pasta frolla con gli ingredienti indicati e lasciate riposare per 30 minuti. Stendete la pasta in una sfoglia sottile, rivestite uno stampo, versate il composto con il formaggio e guarnite il dolce con delle striscioline di pasta frolla. Infornate per circa un'ora a 200 gradi.

 


• Cicirchiata

Ingredienti:

Per la pasta: 300 gr di farina, 150 gr di zucchero, 3 uova, 150 gr di burro; miele; confettini colorati.

Preparazione: Preparate una pasta frolla con gli ingredienti indicati, formate dei bastoncini che taglierete a piccoli pezzi e friggeteli in olio bollente. Sciogliete il miele in un tegame e versatevi gli gnocchetti fritti, amalgamate bene e sistemateli in un piatto guarnendo a piacere con confettini colorati.

 

 

 


• Piccillat (o Pèccellat) 

ricetta inviata da Rosaura Gatti

 

Pan dolce forlivese della tradizione pasquale. Non pateva mancare nelle feste di Pasqua; persino Il parroco del paese li Piccillatdonava ai giovani che nella notte del giovedì Santo si sottoponevano alla lavanda dei piedi.

Ingredienti:

2 kg di farina 00; 10 uova; 175 gr. di strutto; 500 gr. di zucchero; 200 gr. di lievito di birra; uvetta candita; latte q.b.

 

Preparazione: Impastare tutti gli ingredienti fino a rendere l'impasto così ottenuto elastico; lasciare lievitare sotto un panno fino al raddoppio della dimensione; formare delle ciambelle; spennellare la superficie con il tuorlo d'uovo; lasciare lievitare di nuovo; informare in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. 

 


  • Muacche e saveciccia (Polenta con la salsiccia)

Ingredienti:

per la polenta: 800 gr. di farina di granone; 1 litro di acqua.

per il sugo: 1/2 kg si salsiccia; 1 l. di salsa di pomodoro; olio, sale, cipolle, sedano e carote q.b.

Bollire l’acqua, salarla e far cadere in essa, a pioggia, la farina di granone. Per evitare la formazione di grumi,  mescolare con un cucchiaio di legno ruotandolo sempre nello stesso senso. Quando la polenta sembra abbastanza densa continuare la cottura per almeno 30 minuti, a partire dal momento in cui si inizia a far cadere la farina nell’acqua.

Nel frattempo preparare il sugo di salsiccia. Preparare un soffritto  con olio, sale, aglio, cipolla, sedano, carota e vino bianco (quanto basta). Unire le salsicce  aggiungendo un po’ di vino bianco. Quando le salsicce  sono  dorate, aggiungere la salsa di pomodoro e far bollire per 30 minuti.

Prendere la polenta a cucchiaiate, immergerla nel sugo e disporla nella zuppiera (spasa) procedendo per strati. 


Contribuisci ad arricchire il ricettario!

Inviami le tue ricette di piatti tipici e qualche foto

 

Invia ricetta